relazioni

La Talaq ai tempi di facebook

MUSLIM_WOMEN_PROTE_1517348e-1

Mumbai, attiviste protestano contro “il divorzio orale”. Secondo la prassi l’uomo può divorziare pronunciando di fronte a un testimone: “Talaq, talaq, talaq”. Un sistema che ai tempi di internet ha dilagato, facendo sì che oggi moltissimi divorzino a distanza, tramite skype e facebook.

Ma – si chiedono giustamente le attiviste e gli attivisti – se gli uomini possono divorziare via telefono o internet, perché non possono sposarsi nello stesso modo?

La richiesta di vietare il divorzio orale in India ha anni di lotta alle spalle.  Un progetto elaborato l’anno scorso ha cercato di vietare la Talaq tripla e limitare la poligamia. Nella legge islamica, dicono gli studiosi, non si prevede di dire Talaq tre volte in una sola seduta. Ogni espressione è destinata ad essere seguita da molti mesi di attesa, in cui le famiglie e la comunità dovrebbero fare mediazione.

Diversi paesi islamici come l’Egitto, l’Iran, la Giordania, il Marocco, Yemen e Sudan, hanno vietato il divorzio con Talaq tripla, così come Pakistan e Bangladesh.

Forse è arrivato i
l momento dell’India..

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...