stereotipi · tra il dire e il fare · violenza

Violenza e giustizia

Violenza e giustizia

“La reciprocità degli insulti — testuale, dalla sentenza — mal si concilia con la sistematica mortificazione di un soggetto rispetto all’altro”.

E gli atti di aggressione fisica, “da iscrivere in un clima di forte e non contenuta conflittualità delle parti… si pongono al di fuori di una programmatica volontà di sopraffazione ed appaiono… frutto dell’incapacità di autocontrollo del marito in situazioni di esasperazione”.

Questo è un estratto dall’articolo linkato, che riporta una sentenza emessa da  tre giudici-donna della Corte d’appello di Bologna, chiamati a processare in secondo grado un uomo di mezza età accusato dalla moglie di violenza privata, lesioni e maltrattamenti, una vicenda durata anni, ambientata nell’imolese.

La buona notizia è che ho saputo che qualcuno sta riuscendo a fare uno studio etnografico dei processi per violenza nella zona di Bologna. Un lavoro che da tempo vorrei trovare il modo di fare in questa provincia selvaggia…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...