Formazione · sessismo · violenza · Violenza simbolica e discriminazione

Criminal mind

FEMMINICIDIOANARKIKKA

Criminal mind

Uno spaccato di mente femminicida.

Solo che a scriverlo è il giornalista..

Il racconto empatico con il cuore dell’assassino sin dal suo inizio, che sottolinea che l’assassino non potrà tornare a Crema, poi rinvio a una lettura che non necessita di commenti, ma di profonde riflessioni.

Annunci

3 thoughts on “Criminal mind

  1. questo passaggio “Ma come? Lui si sacrifica, sta lontano dalla famiglia, manda a casa i soldi necessari per vivere e quando torna, trova sua moglie con un altro?” va bene in un romanzo per descrivere i probabili pensieri del personaggio del marito ma messo in un articolo di cronaca nera che dovrebbe essere freddo e oggettivo stona..sembra che esprima il punto di vista del giornalista e questo appare come una giustificazione del delitto

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...