violenza

Michela Murgia. Comunicazione e violenza.

Violenza e comunicazione

Settenove

257338566177240279_ygWAut9p_c

Dal blog di Michela Murgia:

Le avventure di Atharu Amadu, samurai di Ales nell’amore tradito


Del 30 novembre 2012

Nell’esercizio di esegesi della comunicazione giornalistica sulla violenza alle donne mi imbatto tutti i giorni in una gamma di codici espressivi piuttosto ampia, che spazia dall’involontariamente lesivo all’esplicitamente offensivo. Non c’entra il prestigio della testata: nel linguaggio sessista non noto differenze sostanziali tra grandi giornali e organi di informazione a diffusione locale. Per capire quanto è vero basta leggere l’articolo del Corriere della Sera del 30 novembre a firma di Renato Benedetto in cui si parla del caso Strauss-Kahn in termini incommentabili: “La vicenda giudiziaria ha dato libero sfogo a nuove accuse di abusi sessuali, in Francia e negli Stati Uniti […] Ma queste vicende hanno contribuito a tratteggiare l’immagine di un instancabile seduttore.” Anche in un signor giornale come il Corriere della Sera i concetti di stupro

View original post 1.181 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...