emozioni · femicidi · relazioni · violenza · Violenza simbolica e discriminazione · visioni

Trame di pensiero. Sensibilità e violenza

Immagine

Mi arriva un messaggio da Lea di SNOQ Firenze, per avvertirmi che sta gravitando temporaneamente in zona un pensiero che sarebbe bello incrociassi (questo sì che è un contenitore di senso per Se Non Ora Quando, quel fantomatico movimento nato dalle piazze e cresciuto in maniera anomala e variegata:donne  che entrano in contatto e si riconoscono).

Questo pensiero mi contatta. Scatta l’incontro fugace, e circola l’energia. Questo il senso del mio primo incontro con Cristina Obber, che era a Cuneo per Scrittori in città. Cristina mi è piaciuta moltissimo (grazie Lea Fiorentini). L’onestà di pensiero è merce rara, e  solo una persona intellettualmente onesta ha questo tipo di disponibilità.

Dunque c’è stato uno scambio fugace di esperienze, opinioni, sensazioni. E nemmeno lo sciopero dei treni l’ha impedito (grazie Cristina). Sul tema della violenza abbiamo condiviso – da prospettive di vita diverse – una stessa considerazione, alla quale tengo molto: basta con la sensibilità, vogliamo la competenza.

Una competenza specifica in funzione di quel che si ha mandato di svolgere, perché una persona in situazione di difficoltà ha bisogno di risposte concrete.

Non mi serve un carabiniere sensibile, ma uno che sappia cosa fare. Lo stesso per le-gli assistenti sociali, il-la giudice, lo-a psicologo-a, l’avvocato-a…

Penso ad esempio come questa idea di sensibilità nutra la politica: viene collegata ad emozione ed emotività e a quel gran brutto vizio di prendere “la pancia” della gente.

Un meccanismo brutale con esiti infelici. Un gioco facile, padre della violenza che diventa spettacolo..e vai di spettacolarizzazione di baby prostitute laddove abbiamo adulti disgustosi (nessun linciaggio per i baby prostituti di Paolini?), telegiornali con foto procaci di donne morte ammazzate, e infinite mancate occasioni per tacere..

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...