antropologia · corpi · cultura · diario · femicidi · genere · genitorialità · identità · Violenza simbolica e discriminazione

Narcisismo di genere

Devo far attenzione a non apparire troppo. Non devono vedermi troppo: crea invidie e nemici e io ho bisogno di più alleati possibili.

Operatrice di centro antiviolenza

Devo farlo proprio io? Vi faccio vedere come si fa.Vorrei non apparire.  Lo faccio perché mi piace, ma poi attiro troppo l’attenzione, e arrivano a farmi il terzo grado, sai le invidie, pensano che voglio farmi pubblicità mentre io voglio solo ballare

Danzatrice non professionista

Mi hanno insegnato a non far quella che si propone

Politica

Pensano che per far la grandiosa ho rovinato una famiglia

Sopravvissuta a violenze familiari

Le frasi di queste donne, la pressione che sentono a censurarsi, rinviano alla paura di venir etichettate come narcisiste. Loro sanno cosa le muove, ma conoscono l’invidia come un veleno che produce un disagio, una  sensazione di estraneità, di scoramento e paura degli altri, del loro giudizio o meglio del loro potenziale voler male.

Ci rifletto da qualche giorno. Penso che questo peso, questa protezione necessaria dall’esposizione all’invidia abbia radici reali profonde. Ho incontrato spesso il tema culturale dell’invidia in antropologia: invidia, stregoneria e malocchio sono intrecciati nella nostra tradizione.

Secondo treccani.it il narcisismo è: atteggiamento patologico della vita sessuale, per cui il soggetto gode nell’ammirare il proprio corpo, cioè tratta il proprio corpo come oggetto sessuale, come fonte di desiderio e di piacere, come il giovanetto Narciso nel mito greco. In psichiatria, il n. è indicato tra i disturbi di personalità (disturbo narcisistico di personalità). Le persone affette da tale disturbo tendono a esagerare le proprie capacità e i propri talenti, sono costantemente assorbite da fantasie di successo illimitato, manifestano un bisogno quasi esibizionistico di attenzione e di ammirazioneIncapaci di riconoscere e percepire i sentimenti degli altri, tendono a sfruttare il prossimo per raggiungere i propri scopi o per poter ingrandire sé stesseBanalmente, il Narcisista è una persona che ama sé stessa prima di chiunque altra

Il pensiero torna alla costruzione della madre strega nelle valutazioni sull’adeguatezza genitoriale, che passano necessariamente attraverso lo stigma della personalità narcisistica.

Poi mi colpisce come l’immagine stereotipata della donna calzi perfettamente con la definizione del narcisismo in sessuologia.

Nella descrizione del disturbo narcisistico – invece – la frase “Incapaci di riconoscere e percepire i sentimenti degli altri” ben si adatta a quel che succede quando un ex non si sente tale. Nell’uso corrente ritenere una persona narcisista significa spesso attribuirle un bisogno quasi esibizionistico di attenzione e di ammirazione. Ovviamente lo spazio pubblico di opinione e competenza destinato al femminile è assolutamente marginale rispetto a quello destinato al maschile, il che pone  differenze rispetto al livello di esposizione della persona a seconda del suo essere maschio o femmina. Un bel ripasso su come venga riprodotto il ruolo di genere nella vita quotidiana, e come si declini quando ci scappa la morta, ci è offerto dal lavoro del blog comunicazionedigenere.wordpress.com

Annunci

One thought on “Narcisismo di genere

  1. narcisisti possono essere gli uomini come le donne.
    Comunque una donna o un uomo che curano l’aspetto estetico in un certo modo per il prossimo e per se stessi, per piacere e per piacersi non sono dei narcisisti in senso patologico…l’eros, la seduzione anche la sensualità fanno parte di noi

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...