colonialismi · corpi · femicidi · Formazione · tra il dire e il fare · violenza · Violenza simbolica e discriminazione

Il danno e la beffa

veneresebastiano

Il danno e la beffa, ovvero come fertilizzare la violenza con le stronzate.

Il danno: violenza contro le donne e relativi carichi sociali, che coinvolgono anche uomini. Non di solo morte ammazzate parliamo, ma anche di tutte le situazioni di privazione della dignità umana, di sofferenza e disagio che la violenza comporta.

Dell’effetto de umanizzante di un mondo di ragazze in mutande con corpi uguali parlano tutte le persone a vario titolo coinvolte nel fenomeno della violenza. Ne parlano i trattati internazionali. Non è un’opinione.

La beffa: una campagna come quella del link, dove una Miss (simbolo di un modello donna decorazione quale unica possibilità di affermazione personale) fa qualcosa di ben poco clamoroso: posa da Miss.

“Spogliarsi davanti una macchina fotografica; una forte provocazione”, dice l’articolo. Che tristezza. Almeno avessero coinvolto la Miss di provincia, giovane mamma disoccupata picchiata selvaggiamente: le avrebbe almeno dato una possibilità di guadagno. Nel link troverete tutti i peggio stereotipi del linguaggio che crea un clima favorevole alla violenza: la parolina magica raptus, la gelosia, l’immagine seduttiva di lei. Per lei  ci fu linciaggio mediatico perché – appena massacrata di botte (con la lucidità che ne consegue) e senza mezzi – dichiarò di non voler denunciare l’aggressore.

Per questa Miss di successo abbiamo invece un servizio fotografico esattamente come tanti, con l’effetto amplificazione del femminicidio trattato come un tema di moda. “Si spoglia contro il femminicidio, 20 mila cartoline per i giudici e la Cancellieri”, ci dice il titolo. E nell’articolo “Si farà fotografare in intimo, come vuole la fascia che si è aggiudicata nel 2013”. Ah, bhé: se lo vuole la fascia…

Il danno e la beffa. Un gioco antico, che non finirà mai di disgustarmi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...