tra il dire e il fare · violenza

POSTI COMODI PER I POLIZIOTTI DEL CASO ALDOVRANDI

«È una delle cose più assurde di questa vicenda – commenta amarissimo papà Lino – perché il messaggio che passa è che un agente che fa queste cose, che uccide di botte un ragazzo, può addirittura essere premiato, finire in un ufficio anziché sulla strada. Quanti agenti onesti vorrebbero legittimamente scendere dalle volanti e prendere il loro posto?».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...