diario · razzismo

Ci rubano il lavoro

ladri2

Ancora mi capita di sentire dire che gli stranieri ci rubano il lavoro.

Come se il diritto al lavoro provenisse non da competenza, impegno, capacità, ma dalla nascita. 

Anche io sono convinta che qualcuno mi abbia rubato il lavoro. 

Non certo uno straniero, però. 

Quasi sicuramente è stato un uomo, considerata la disparità di genere e la discriminazione lavorativa.

O una mercenaria.

O qualche pupillo di partito o di parrocchia.

O qualsiasi raccomandato-a.

O qualche magnone dei tanti, visto che la corruzione e il ladrocinio sono il cancro del lavoro.

O qualche iperstipendiato, che impedisce nuove assunzioni perché costa troppo.

O qualche raccatta cariche,.ingordi senza vergogna che sanno quanta gente a spasso ci sia e quanto poco serio ed efficace sia agire così.

Siate maledetti, ladri di lavoro!

Annunci

One thought on “Ci rubano il lavoro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...