femicidi

Liti ed esotici delitti

Oggi il menù offre l’ex poliziotto italiano che uccide due donne “alle quali era legato da motivi sentimentali” e .il disoccupato marocchino che ammazza moglie e bambina con accetta e arma da taglio. Dunque nel campionato del machomondo possiamo dire Italia Marocco due pari. Generalmente in casa vinciamo. Oggi si pareggia.

Ultimamente mi pare che il ritmo sia di circa una donna al giorno. Un tempo si diceva una ogni tre giorni, poi ogni due. La verità è che – contrariamente a quanto talvolta affermato – ancora non è stato diffuso un rapporto femminicidio istituzionale, come previsto dalla legge.

L’expoliziotto ammazza una donna e chiama la polizia, ma non si fa trovare, preannunciando che avrebbe ucciso ancora. La prima vittima è cubana e l’altra italiana. Nell’articolo si parla di santeria come movente. Incredibile come quando si fa resistenza ad ammettere un problema la scorciatoia dell’esotismo funzioni sempre.

Così se da un lato si arriva a dire che la mandante sarebbe indirettamente la vittima cubana, dall’altro la morta marocchina viene descritta come terrorizzata e già nota vittima di violenze. Si sa queste marocchine… Fatalmente si scorda che  secondo la legge il questore, anche in assenza di querela, può procedere. Dunque invece di ricamare sul terrore della trentenne e su quante botte avesse già preso, invito chi di dovere a porsi domande in cerca di soluzioni. Se la violenza era cosa nota: perché nessuno è intervenuto? Sarà mica che tanto non sapete che farvene di queste donne che rischiano la pelle, a prescindere dal suo colore?

Inoltre ai-alle giornalisti-e che si ostinano a definire “liti” quel che i fatti dimostrano essere aggressioni criminali e violente vorrei domandare: serve una dimostrazione pratica della differenza tra i due termini?

Annunci

6 thoughts on “Liti ed esotici delitti

  1. Di Martino era agli arresti domiciliari per percosse e maltrattamenti verso la vittima. Sembra che lui abbia tenuto per diversi giorni il cadavere di lei in cantina, Irene è scomparsa il 3 febbraio, la denuncia di scomparsa la madre l’ha fatta il 18 febbraio il cadavere ritrovato il 28 marzo. Nessuno è andato a controllare in casa di lui. Tra l’altro questo Di Martino, adesso è indagato anche per la morte di un’amico di Irene avvenuta a settembre e che abitava nella stessa via di Di Martino. In pratica due omicidi mentre era agli arresti domiciliari.Comunque se si legge questo articolo, la colpa è di lei, perchè Irene era un’ex modella, beveva birra e frequentava “brutta gente,” http://corrierefiorentino.corriere.it/firenze/notizie/cronaca/15_marzo_31/corpo-ritrovato-sacco-quello-irene-focardi-b5d72b6c-d79a-11e4-9611-dedafed584c3.shtml

    Liked by 1 persona

  2. Se di santeria hanno parlato i giornalisti è un conto se ne hanno parlato gli inquirenti è un altro comunque lasciamoli indagare.
    Parlare di liti è come minimo fuori luogo, sono aggressioni criminali, concordo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...